La tosse nervosa

Vinci la spesa con Finish
3 giugno 2018
Selezioni in corso
7 giugno 2018

tratto da IperSoap Magazine n. 6 giugno 2018 p. 22

La cosiddetta tosse nervosa si manifesta di solito nei momenti meno opportuni, rendendo la vita di relazione molto difficoltosa a causa delle continue pause. Ma è bene essere consapevoli che, quando si tiene tutto dentro senza aver modo di parlare chiaramente, spesso i colpi di tosse diventano l’unico modo con cui manifestare rabbia e disagio. Il bisogno di liberarsi da qualcosa che “irrita”, da parole inespresse che non si ha il coraggio o la possibilità di dire, trova voce attraverso inarrestabili colpi di tosse e anche con l’abbassamento della voce.

Le due emifacce

Tradizionalmente, il lato sinistro del viso corrisponde all’infanzia, e il destro all’età adulta. La parte destra è la parte attiva, quella che attualizza, che è rivolta verso l’avvenire, mentre la parte sinistra è la parte passiva, ricettiva, rivolta verso il passato. Questa tendenza, valida per chi ha prevalenza del lato destro (destrimani) si inverte nei mancini. Un viso quasi simmetrico denota stabilità ed equilibrio, ma in realtà la simmetria perfetta in un viso è rarissima, perché tensioni e conflitti inducono a modificare continuamente il proprio equilibrio.

Deficit di sangue

Secondo la Medicina Tradizionale Cinese la carne di manzo è efficace per tonificare milza, stomaco e sangue, e funziona come energetico generale del corpo. Per migliorarne la digeribilità, prima di cucinare la carne è bene marinarla per un paio d’ore cosparsa di pepe nero, scorza d’arancia tritata e succo di zenzero fresco. Gli individui afflitti da “deficit di sangue” si distinguono per il colorito del viso spento, la carnagione vizza, capelli e unghie fragili, palpitazioni, vertigini e irritabilità e spesso soffrono di stipsi data da carenza di energia.

Mal di pancia da stress, il magnesio aiuta!

Stress o turbe emotive aumentano in modo significativo il consumo di alcuni oligoelementi, tra i quali il magnesio che, per garantire il corretto funzionamento dell’organismo, occorre reintegrare velocemente. La carenza di magnesio (insieme a manganese e cobalto) porta ad alterazioni della muscolatura intestinale: in condizioni di stress il magnesio esce dalle cellule e viene sostituito dal calcio, il cui accumulo produce contrazioni della muscolatura viscerale con sintomi quali spasmi muscolari, crampi e contratture con forti dolori addominali.

Chi l’ha detto che la patata fa ingrassare?

Lo sapevate che la patata contiene la stessa quantità di potassio della banana? Ciò la rende energetica e diuretica. É ricca di ferro, fibre, vitamina C, B e molto altro. Le patate in sé non fanno ingrassare: è noto che le francesi quando si mettono a dieta sostituiscono il pane con le “pomme de terre”! Il problema è la cottura: se le anneghiamo in burro o olio, se le friggiamo o le cuociamo al forno, allora indice glicemico e calorie non possono che aumentare a nostro danno. Gustiamole bollite o al vapore, condite con olio e prezzemolo, e saranno perfette.

Clicca qui per scaricare il pdf del magazine