Il Kobido: lifting senza lifting

Luca Carboni
5 ottobre 2018
Diletta Leotta
5 ottobre 2018

La bellezza guarda a Oriente. Un’antica tecnica rubata ai samurai ci aiuta a ritrovare un viso più fresco e
riposato e una mente calma e lucida.

 

tratto da IperSoap Magazine n. 10 ottobre 2018 p. 46, a cura di Chiara Zaccarelli

Un effetto lifting immediato e indolore, senza bisturi e senza effetti collaterali. Vi piace l’idea? Allora dovete assolutamente provare il Kobido. Finita l’era del botox estremo, degli zigomi tirati fino all’inverosimile e delle labbra a canotto, si sta tornando verso una bellezza più naturale, grazie a tecniche ispirate a sapienze antiche. Kobido in giapponese significa ”antica via della bellezza “ (promette bene no?) e deriva dall'antico massaggio praticato dai samurai giapponesi per recuperare e mantenere l'equilibrio fisico e mentale prima del combattimento. Il suo scopo primario quindi non era ridurre le rughe e avere un viso più rilassato, ma quando ci si è resi conto di questi benefici “secondari” il Kobido è diventato richiestissimo e oggi viene praticato anche in occidente, dove conta migliaia di entusiasti adepti. La versione moderna consiste in un trattamento viso, collo e a volte decolletè, abbastanza energico, che mixa medicina giapponese, tecniche di massaggio, digitopressione, stimolazione e manovre d’impastamento. Viene eseguito con l’aiuto di un olio (va bene un normalissimo olio per il viso), tramite una rapida sequenza di movimenti, percussioni, sfioramenti e toccate ritmiche, in modo da stimolare il sistema nervoso, riattivare l’ossigenazione e la circolazione e migliorare il flusso linfatico, stimolando la produzione di elastina e collagene.

Il risultato quindi è un viso più disteso e luminoso, come se ci si fosse appena svegliate da un lungo sonno rigeneratore. Il kobido non influisce solo sul nostro aspetto esteriore, ma anche su quello psicofisico, perché aiuta a rilassarsi e a scaricare le tensioni e allo stesso tempo regala lucidità mentale ed energia. Una seduta dura circa un’ora e per ottenere risultati duraturi andrebbe ripetuto circa a una volta a settimana. Per informazioni e indirizzi degli operatori specializzati potete rivolgervi direttamente alla Kobido Academy. www.kobido.it

 

Clicca qui per scaricare il pdf del magazine