Tutte in gamba!
gambe

Tutte in gamba!

D’inverno tendiamo sempre un po’ a trascurare le nostre gambe, imbacuccate come sono sotto strati di calze, collant e pantaloni, ma quando arriva la bella stagione è tempo di correre ai ripari con rimedi semplici e alla portata di tutte, dal risultato assicurato

 

tratto da IperSoap Magazine n. 4 marzo 2019 p. 51, a cura di Chiara Zaccarelli

 

 

La bella stagione non è poi lontana e le nostre gambe saranno presto sotto i riflettori. Meritano quindi cure speciali, per esibirle e per sentirsi al meglio. I muscoli delle gambe sono molto forti ma purtroppo se non vengono stimolati abbastanza si rilassano facilmente, inoltre spesso noi donne siamo afflitte da alcuni problemi comuni che rendono difficile smaltire i cuscinetti sulle cosce. Per esempio, le continue variazioni ormonali che subiamo lungo l‘arco della vita, dalla pubertà alla menopausa, provocano l’accumulo di grasso e la comparsa della tanto odiata cellulite, mentre piccoli problemi circolatori possono essere responsabili della sensazione di gambe pesanti, di gonfiore e ritenzione idrica e favorire l’accumulo di grasso.

 

 

Come risolvere questi problemi? Oltre a bere tanta acqua, è essenziale mangiare molte fibre, soprattutto cereali integrali e frutti rossi, che migliorano la circolazione sanguigna. Per quanto riguarda l’attività fisica, per scolpire la gambe, allungare e potenziare i muscoli senza gonfiarli in modo innaturale, sono ottimi yoga e pilates, ma anche l’acquawalk, che, grazie al benefico massaggio dell’acqua, aiuta a sgonfiare, eliminare il ristagno dei liquidi e stimola il microcircolo. Vi piace ballare? Puntate sul tango. I passi all‘indietro tipici di questo ballo, infatti, allenano tutta la gamba, dai glutei alla punta dei piedi. In tensione ma non sotto sforzo, i muscoli sono così sottoposti a un super stretching, col risultato che si allungano le cosce, si solleva il polpaccio e si assottigliano le caviglie.

 

bere acqua

 

A livello di cure estetiche, contro grasso e cellulite localizzata sulla parte superiore della coscia o coulotte de cheval, si agisce con la mesoterapia. Questo trattamento d’urto, costituito da microiniezioni drenanti, se effettuato con continuità, aiuta davvero a rimodellare le gambe. Prima di sottoporsi a questo trattamenti è comunque sempre necessario rivolgersi un medico qualificato che valuti il vostro stato di salute e vi consigli il giusto numero di sedute. Se sarete stati costanti e avrete seguito questi consigli, quando arriverà il momento di indossare la prima minigonna, per sentirvi al meglio non dovrete fare altro che levigare le vostre gambe con un buono scrub, per poi idratarle con olio di mandorla. E se proprio volete ottenere un effetto wow, dopo lo scrub applicate un velo di autoabbronzante leggermente iridato.

 

 

 

0 0 voti
Article Rating
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti