Tutti i benefici del giardinaggio
giardinaggio

 

Tutti i benefici del giardinaggio

 

di  Virginia Torriani

Dedicarsi alla cura di piante e ortaggi sicuramente è un piacere per la vista, ma ancor di più è un vero e proprio toccasana per la salute, sia fisica che mentale. Questo è senz’altro il periodo giusto per iniziare a dedicarsi a un hobby attraverso cui migliorare sé stessi e la propria qualità della vita.

Ecco tutti i benefici del giardinaggio.

 

  1. Riduce lo stress e aumenta l’autostima

Lavorare con le piante, è dimostrato da più studi e ricerche, abbassa notevolmente il cortisolo, meglio conosciuto come “ormone dello stress”. Piantare e nutrire i semi, vedere germogliare e crescere una pianta, prendersene cura annaffiandola e potandola è un’attività capace di allentare le tensioni, favorendo il rilassamento. Poco importa che si abbia a disposizione un vasto giardino o solo dei piccoli vasi: gli effetti benefici sono comunque garantiti e influiscono positivamente anche sull’ autostima. Non c’è misura più tangibile del potere di una persona di migliorare il mondo che coltivare una pianta.

 

giardinaggio

 

2.Minor rischio cardiaco e più vitamina D

Seminare, zappare, mantenere posizioni inconsuete, inginocchiarsi… Fare giardinaggio può essere considerato a tutti gli effetti un esercizio fisico a intensità moderata, con i relativi effetti benefici su cuore e circolazione. L’attività inoltre solitamente si svolge all’ aria aperta, offrendo in questo modo la possibilità di garantirsi la giusta dose quotidiana di Vitamina D, fondamentale per rafforzare il sistema immunitario. Assicuratevi di esporre le braccia al sole, senza protezione, per soli 10 minuti: saranno sufficienti ad abbassare il rischio di osteoporosi e vari tipi di cancro.

giardinaggio

 

  1. Forza e destrezza delle mani

Con l’avanzare dell’età, diminuendo la destrezza e la forza nelle mani si può gradualmente restringere la gamma di attività che sono possibili o piacevoli. L’utilizzo delle tronchesi consente di allenare e mantenere forti i muscoli degli arti superiori. Per bilanciare fatica e carico di lavoro inoltre si tende ad utilizzare anche la mano non dominante, che è un’efficace strategia per mantenere il cervello giovane e ben funzionante.

 

giardinaggio

 

  1. Cervello in salute e più memoria

La ricerca scientifica ha evidenziato che praticare regolarmente giardinaggio riduce il rischio di demenza del 36%. Perché il giardinaggio fa la differenza? L’Alzheimer è una malattia misteriosa e i fattori che influenzano la sua incidenza e progressione rimangono scarsamente compresi. Tuttavia il giardinaggio coinvolge così tante delle nostre funzioni critiche, tra cui forza, resistenza, destrezza, apprendimento, problem solving e consapevolezza sensoriale, che i suoi benefici potrebbero rappresentare una sintesi di vari aspetti.

giardinaggio

 

  1. Salute mentale

Prendersi cura delle piante apporterebbe benefici anche per la salute mentale. La combinazione di attività fisica, consapevolezza dell’ambiente naturale, stimolazione cognitiva e soddisfazione per il proprio lavoro sarebbe in grado di combattere la depressione e favorire il buonumore. Non solo: l’orticoltura viene sempre più spesso utilizzata come coadiuvante della terapia in casi di traumi e tossicodipendenze.

 

giardinaggio

 


0 0 voti
Article Rating
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti