La depilazione, eterna nemica delle donne

La depilazione, eterna nemica delle donne

di  Virginia Torriani

 

 

Durante la bella stagione la lotta per i peli superflui si fa ancora più agguerrita per ogni donna. Sia che vi affidiate a professionisti della depilazione sia che siate delle appassionate del “fai da te” è bene fare molta attenzione alle tecniche depilatorie scelte perché possono influire seriamente sulla salute della propria pelle e dell’organismo in generale.

Ceretta o rasoio? Laser o crema depilatoria? Per scegliere la tecnica di depilazione giusta per voi occorre tenere in considerazione diversi fattori: condizioni della pelle, eventuali allergie, preferenze personali, stile di vita, durata e qualità della resa.

 

ceretta_usi

 

 

Ecco una guida alla scelta.

 

Ceretta

Sicuramente la ceretta tra i metodi più efficaci per depilarsi perché consente di eliminare interamente i peli, fino al bulbo, garantendo quindi anche una durata più lunga dei risultati: solitamente la tregua varia dalle 2 alle 4 settimane.

Si può scegliere tra ceretta a caldo o a freddo. Nel primo caso si procede stendendo con una spatolina o con un rullo una resina fusa: grazie al calore della cera i pori della pelle si aprono e i peli vengono via più facilmente, rimanendo attaccati sulle apposite strisce di carta o tessuto che vanno stese nel senso di crescita del pelo e rimosse con uno strappo deciso contro pelo.

 

 

cerettaacaldo_

 

 

 

Con la ceretta a freddo il procedimento è sicuramente più rapido perché le strisce epilatorie sono già pronte, basterà riscaldarle leggermente tra le mani prima di applicarle, ma il rischio di dover tornare sulla zona perché non i peli non restano attaccati è più alto.

 

cerettaa_freddo

 

 

 

Tra i contro della ceretta occorre segnalare che a chi è particolarmente sensibile può risultare un metodo doloroso e irritante per la pelle, che necessità di qualche attenzione in più nella fase post depilatoria: tanta crema idratante e niente esposizione al sole per 24 ore! La ceretta a caldo è inoltre sconsigliata a chi soffre di vene varicose e capillari fragili. Altro aspetto da tenere in considerazione: perché la ceretta sia efficace i peli devono essere lunghi almeno 5 mm e in estate non sempre si è disposti a lasciarli crescere tanto.

 

 

Rasoio

È tra i rimedi più classici ed anche uno dei più contestati. È bene sfatare subito un mito: i peli tagliati con il rasoio non ricrescono più forti, perché la lama elimina solo il fusto del pelo. Certo è che in ogni caso non si sfoltiscono come invece accade con lo strappo dalla radice.

Passare il rasoio è una pratica indolore e velocissima, ma purtroppo però la ricrescita è quasi immediata. Per evitare arrossamenti e tagli è meglio utilizzare un’apposita schiuma per far scivolare meglio la lama sulla pelle.

 

 

rasoio_ceretta

 

Crema depilatoria

Rapida, indolore ed economica: vi basterà spalmare la crema sulla zona di vostro interesse e rimuoverla dopo qualche minuto. È un metodo più duraturo rispetto al rasoio, ma non va comunque ad intaccare la radice del pelo.

La rimozione del pelo è assicurata dall’azione dell’acido tioglicolico, che va a rompere i legami chimici della cheratina; essendo un prodotto composto da sostanze chimiche è bene testare eventuali reazioni allergiche e indesiderate su una piccola porzione di pelle la prima volta che si utilizza.

 

 

crema_depilatoria

Epilatore elettrico

Si tratta di un dispositivo elettronico, alimentato a corrente o batteria, che, grazie ai dischetti o alle molle rotanti presenti sulla testina, strappa il pelo alla radice. Come nel caso della ceretta la durata della pelle liscia è sicuramente maggiore rispetto a rasoio e crema depilatoria, ma ad alcune persone questo strappo può risultare abbastanza doloroso. Tra i contro anche il rischio di peli incarniti e follicoliti.

 

 

rasoio_elettrico
Luce pulsata

La luce pulsata è un fascio di luce che, se puntato sul bulbo pilifero, aiuta l’eliminazione del pelo, con una riduzione di crescita di peli fino all’80%. Il metodo è particolarmente efficace per chi ha peli scuri e pelle molto chiara. Per le carnagioni più olivastre e mediterranee i risultati sembrano invece meno notevoli. Inoltre questo metodo va tassativamente evitato in caso di esposizione al sole e abbronzatura. Gli epilatori a luce pulsata per uso domestico sono meno potenti degli apparecchi usati negli istituti professionali, i risultati potranno essere apprezzati in tempi più lunghi, ma non si tratta in ogni caso di giocattoli per tanto è bene utilizzare questi dispositivi rispettando tutte le istruzioni di sicurezza.

 

 

depilazione_laser

 

 

0 0 voti
Article Rating
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti