5 idee per un weekend fuoriporta
weekend

5 idee per un weekend fuoriporta

 di  Virginia Torriani

 

 

La primavera si avvicina e porta con sé tanta voglia di uscire e passare fuori casa un fine settimana per scoprire il meglio dei borghi del nostro Bel Paese.

 

  1. Ostra (AN) – Marche

Adagiata su una delle caratteristiche colline del paesaggio marchigiano, sovrastante la valle del Misa, Ostra rientra nell’Associazione nazionale Città del vino, nell’Associazione nazionale Città del Miele e vanta la Bandiera Arancione.

Il borgo conserva una cinta muraria medievale che abbraccia l’antico centro storico , costituito da viali stretti e tortuosi che conducono  alla piazza centrale, Piazza dei Martiri, dominata dal classico Palazzo Comunale e dal Teatro La Vittoria ricostruito nel 1865.

 

ostra

 

  1. Lenno (CO) – Lombardia

Il borgo di Lenno sorge sul lato occidentale di “quel ramo del lago di Como” e si adagia su una penisola che lo protrae a oriente in corrispondenza della punta di Bellagio. Il centro abitato si estende nell’ entroterra alzandosi dal livello del mare per oltre 200 metri. Il fascino lacustre e la vicinanza con altri interessanti borghi lungolago come Tremezzina e Punta di Bellagio ne fanno un ottimo punto di partenza per scoprire tramite il sistema di navigazione altrettanti piccoli paesini gioiello.

 

lenno

 

  1. Bobbio (PC) – Emilia Romagna

Splendido borgo di origine romana, il cui centro storico medievale è ancora oggi perfettamente conservato. Appoggiato sulle sponde del fiume Trebbia, Bobbio gode di una magnifica vista sui dolci pendii appenninici e vanta una attrazione di grande valore: la bellissima Abbazia di San Colombano, che, costruita nel 614 da parte dell’abate irlandese omonimo, nell’Alto Medioevo rese Bobbio un vivace centro culturale e tuttora attrae diversi visitatori. All’Abbazia si aggiungono inoltre numerosi monumenti interessanti, tra chiese, monasteri, palazzi, ponti e terme.

 

bobbio

 

  1. Spello (PG) – Umbria

Viuzze suggestive e scorci da cartolina, Spello è famosa in tutto il mondo per le celebri Infiorate, composizioni floreali create ogni anno in occasione del Corpus Domini. Dei quadri di petali e fiori che sono delle vere e proprie opere d’arte, realizzate da artisti e abitanti del borgo, in collaborazione con i tanti turisti che si recano a Spello per partecipare a questo evento unico e ammirare quadri e decorazioni floreali.

 

spello

 

  1. San Miniato (PI) – Toscana

San Miniato, piccolo borgo tra Pisa e Firenze, è famoso per il suo pregiato tartufo bianco. Qui dove nel 1954 è stato trovato il tartufo più grosso del mondo (2.520 grammi!), incontrerete altri record come la Rocca di Federico II, dove è stato prigioniero il Pier delle Vigne della Divina Commedia. Il paese ha una storia antichissima e percorrendo le sue strade si possono ammirare molte testimonianze del passato: palazzi in stile medievale, statue che ricordano l’epoca rinascimentale, e poi la forte presenza ecclesiastica con il seminario, le chiese e il convento.

 

 

san miniato

 


0 0 voti
Article Rating
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti