Living Coral, il colore dell’anno
corallo pantone

Living Coral, il colore dell’anno

 

di Virginia Torriani

 

Il colore dell’anno, ormai lo saprete, è il Living Coral, una tonalità corallo vivace eppure delicata, vibrante di energia eppure calma e rilassante.

A deciderlo, come ogni anno, gli esperti di Pantone

L’azienda americana leader nel settore della catalogazione colori ha stabilito che il colore di cui non potremo assolutamente fare a meno nei prossimi mesi è il PANTONE 16-1546, la nuance simbolo della “nostra innata necessità di ottimismo e allegri passatempi”.

Se l’idea di pareti e gadget color corallo non ci impegna più di tanto, inserire nel nostro guardaroba questa tonalità può essere più rischioso. Come si indossa questo colore? Quali sono gli abbinamenti giusti? Per quale tipo di “dress code” è più indicato?

corallo

 

Ecco 5 consigli per indossare il colore più alla moda del 2019 senza sbagliare!

  1. Iniziate con gli accessori

Rompere il ghiaccio con il Living Coral può essere difficile, soprattutto se siete solite sfoggiare outfit monocromatici. L’ideale in casi come questi è introdurre un tocco di Living Coral giocando con gli accessori. Poco importa che si tratti di orecchini, collane, foulard, borse o scarpe. Lanciatevi senza remore: ovunque lo inseriate il colore del momento sarà in grado di riscaldare e vivacizzare anche i look più austeri e monotoni.

 

  1. Un classico per non sbagliare

Se una bella giacca in primavera fa parte della vostra divisa di ordinanza dall’ufficio all’aperitivo dovreste proprio cercarne una della sfumatura corallo dell’anno. Scoprirete che questa tonalità è estremamente versatile: sarà facile abbinarla ai vostri jeans preferiti, ma anche a pantaloni dal classico taglio a sigaretta.

accessori corallo

  1. Andate in bianco

Il colore tra il rosa e l’arancio vanta una sfumatura dorata, che ben si abbinerà, soprattutto in estate, al bianco brillante. Se l’idea vi ispira investite su capi complementari e sbizzarritevi negli accostamenti: con un top rivitalizzerete un vecchio paio di cinque tasche bianco, con una gonna – mini, midi o magari una romantica in plissé – la classica camicia bianca.

  1. Dall’armadio al beauty

Ebbene sì, il Living Coral è destinato a invadere anche il comparto make up. Rossetti e lip gloss anzitutto: il colore si presta a formulazioni sia mat che shine, donando davvero a tutti i tipi di carnagione. Del resto il corallo si troverà anche in fard e terre illuminanti, da stendere senza troppa parsimonia sugli zigomi partendo dal pomello della guancia e sfumando verso le tempie. Per le più audaci da provare senz’altro l’abbinamento con mascara e eye liner blu anziché nero. Infine gli smalti: anche manicure e pedicure esigono la loro dose di ottimismo.

 

 

 

  1. Il troppo stroppia

Attenzione a non strafare: il colore, con le sue sfumature e la sua resa sui diversi tipi di tessuto, sta sicuramente bene abbinato a colori complementari, l’abbinamento in scala potrebbe non essere invece una buona idea. Via libera alla combo con i colori della terra, con il blu, con l’oro e con il nero, oltre che con il già citato bianco. Bene anche il turchese e alcune gradazioni di rosa. Il tono su tono solo se “in tono”.

 

0 0 voti
Article Rating
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti