Pantaloni a zampa di elefante: un grande ritorno dagli anni '70
pantalone_cover

Pantaloni a zampa di elefante: un grande ritorno

 

di Virginia Torriani

 

I pantaloni “a zampa di elefante” sono uno dei capi semplicemente “da avere” nel proprio guardaroba in questa stagione 2021. Si tratta a tutti gli effetti di un grande ritorno, perché questo modello ha una lunga e gloriosa storia alle spalle.

Alcuni storici della moda fanno risalire le primissime origini di questo indumento all’inizio del XIX secolo, quando la marina militare statunitense introdusse dei pantaloni ampi, a campana, tra le divise di bordo. Di fatto le divise utilizzate variavano molto da nave a nave e la reale origine di questo particolare taglio e modello di pantaloni è ancora piuttosto dubbia.

 

pantaloni_

 

Quello che è certo è che la moda dei pantaloni a zampa come li conosciamo oggi esplose negli anni Sessanta. Il calzone di questo tipo veniva indossato tanto dalle donne quanto dagli uomini, senza distinzione di genere, ed era uno dei capi d’abbigliamento distintivi della cultura hippy, assieme alle bandane, ai top di cotone e ad altri indumenti.

Questo capo iconico riuscì ad emanciparsi dal movimento dei Figli dei Fiori solo nel decennio successivo, divenendo a tutti gli effetti un indumento di tendenza, grazie anche alla grande notorietà regalatagli dalle tante star della musica e dello spettacolo che negli anni ’70 erano solite indossarlo: Brigitte Bardot, Liz Taylor, Mick Jagger, George Harrison, Eric Clapton, Elvis Presley, gli ABBA… Fino ad arrivare negli anni Novanta a Cher, regina della disco music.

 

pantalone_zampa

 

Oggi come allora il pantalone a zampa è il capo protagonista di un intero outfit: ampio, eccessivo e con l’orlo lungo tanto da toccare terra è il fulcro attorno a cui far ruotare ogni altro indumento e accessorio. I modelli più in voga nel 2021 sono rigorosamente a vita alta e si prestano a svariati abbinamenti per look dal sapore vintage, ma decisamente glamour.

 

pantalone_adobe

@adobestock

 

Largo ai pantaloni in tessuto leggero e dai colori accesi: azzurro, corallo, giallo, verde. Nuance vitaminiche da declinare in un sol colore, ma anche in fantasia, anzi, soprattutto in fantasia: geometrica, floreale, paisley… Per completare il tutto basterà aggiungere una giacca dalle medesime tonalità ma monocromatica, per smorzare con sobrietà un pezzo sotto dal carattere più frizzante.

 

pantalone_

 

I pantaloni a zampa in demin sono quello che si dice un evergreen: vanno sempre bene e con i dovuti accostamenti si rivelano dei veri e propri capi jolly validi h24. Da giorno si portano con zeppe e crop top; la sera, in contesti più formali, basterà una blusa in seta e una bella cintura a regalare quel tocco di eleganza lasciapassare per tutte le occasioni.

 

demin_

 

Le tute intere sono tra le novità da mettere nel proprio armadio, soprattutto se vantano un taglio a zampa. Ancora poco viste, le jumpsuit scampanate avranno di sicuro un grande impatto scenografico, al pari di un abito da sera, ma con un bel po’ di grinta in più.

 

5 1 vota
Article Rating
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti