Il tiramisù
tiramisu

Il tiramisù

di  Virginia Torriani

 

Il tiramisù è uno dei dolci al cucchiaio più amati, sia in Italia che all’estero. La sua ricetta originale prevede l’utilizzo dei tipici biscotti savoiardi imbevuti di caffè, uova, zucchero, mascarpone e cacao in polvere. Negli anni si sono moltiplicate poi le varianti sul tema, a partire dall’ utilizzo dei biscotti Pavesini fino alle versioni con frutta. Ecco le cinque versioni inedite da provare almeno per una cena!

 

  1. Tiramisù alle mandorle

In questa variante per rendere più soffice la crema di mascarpone, viene aggiunta la panna montata e un tocco di liquore nel caffè, che sia rhum o marsala, conferendogli un aroma che esalta il gusto delle mandorle. Sopra ogni strato di tiramisù si devono distribuire scaglie di mandorle tostate al momento.

 

tiramisu-mandorle

 

  1. Tiramisù alle fragole

Questa ricetta estiva prenderà il posto di quella classica da maggio ad agosto. La preparazione è estremamente semplice ma occorre fare attenzione a un passaggio fondamentale: lasciare per una notte le fragole tagliate a macerare in frigo con un po’ di  succo di arancia, zucchero e del vermouth. Per quanto riguarda la crema in questa variante si uniscono mascarpone, panna e crema pasticcera. Procedete quindi ad assemblare come di consueto il dolce, bagnando i savoiardi anziché nel caffè nel succo di fragole e disponete quindi a strati biscotti, crema e fragole.

 

tiramisù-fragole

 

 

  1. Tiramisù limone e menta

Un’altra versione estiva del tiramisù è quella al limone e menta. I savoiardi in questa ricetta vengono bagnati nel limoncello. Per esaltare e dare un ulteriore tocco di freschezza decorate la superficie con foglie di menta.

 

tiramisu-limone e menta

 

  1. Tiramisù alla Nutella

Per i veri golosi la ricetta da provare è quella del tiramisù alla nutella. Come per la ricetta tradizionale preparate il caffè, zuccheratelo e fatelo raffreddare. Quindi aprite le uova e montatele con lo zucchero lavorando con le fruste elettriche, incorporate il mascarpone abbassando la velocità delle fruste così da ottenere una crema omogenea. Bagnate i savoiardi o i pavesini nel caffè e formate uno strato di biscotti in un’ampia pirofila, unite uno strato di crema al mascarpone e uno di nutella. Ripetete l’operazione due o tre volte fino a quando non avrete terminato gli ingredienti. Terminate con uno strato di nutella in superficie e lasciate raffreddare il tiramisù in frigo per almeno un’ora.

 

tiramisu-nutella

 

  1. Tiramisù ai pistacchi

Facile da fare, bello da vedere e soprattutto buono da mangiare: il tiramisù al pistacchio si prepara frullando in un mixer i pistacchi assieme a un po’ d’olio di semi. Lasciate tritare fino ad ottenere una granella. In un pentolino unite zucchero e acqua e fate cuocere per 5 minuti a fiamma dolce fino ad ottenere uno sciroppo. Unite lo sciroppo ai tuorli montando con le fruste. A questo punto unite anche il mascarpone e la granella di pistacchi senza smettere di lavorare: otterrete un composto cremoso ed omogeneo. Componete il vostro tiramisù alternando strati di savoiardi imbevuti nel caffè e crema al mascarpone e pistacchio: ripetete l’operazione fino a terminare gli ingredienti. Concludete con una  spolverata di cacao amaro in polvere ed una manciata di granella di pistacchi. Prima di servire, fate riposare il vostro tiramisù al pistacchio in frigo per circa due ore.

 

tiramisù-pistacchio


0 0 voti
Article Rating
Iscriviti
Notificami
guest
1 Comment
più vecchi
più nuovi più votati
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti