Vacanze in Calabria
Calabria_cover

Vacanze in Calabria

di  Virginia Torriani

 

Poche regioni come la Calabria offrono tante opzioni a chi decide di visitarla: un paesaggio variegato, che si snoda tra mare e montagna, ricco di centri di interesse storico, paesaggistico e naturale. Centinaia di chilometri di coste adornati da panorami stupendi, spiagge bianchissime, acqua azzurra e cristallina da un lato; dall’altro, nell’entroterra, boschi lussureggianti e sentieri immersi nella natura; senza contare i reperti storici, testimonianza della Magna Grecia, e, poi, le ricchezze enogastronomiche: olio, pane, salumi, pesce appena pescato… Sono davvero tante le attrazioni in Calabria.

Ecco una lista delle 10 cose assolutamente da vedere.

 

  1. Reggio Calabria

E’ la città più meridionale dell’Italia continentale: Reggio Calabria si affaccia sullo scenografico Stretto di Messina, di fronte alle coste siciliane. Visita obbligatoria al Museo della Magna Grecia, dove sono conservati gli stupendi Bronzi di Riace.

In provincia vale la pena fare tappa a Pentedattilo, un borgo fantasma abbarbicato sulla montagna, recentemente riscoperto da alcune associazioni culturali, che lo stanno restituendo alla vita con alcune botteghe e attività.

 

Reggio-Calabria_

 

  1. Roghudi

Roghudi è un altro borgo fantasma situato nella zona dell’Aspromonte, in una posizione suggestiva su un dente di roccia, che penetra la fiumara Amendolea. Venne abbandonato negli anni Settanta a causa di alcune alluvioni, oggi si può visitare accompagnati da una guida.

 

Roghudi_

 

  1.  Scilla

Scilla è un piccolo borgo marinaro a nord di Reggio. Il centro del paese si trova su uno sperone di roccia, il Promontorio Scillèo, ed è caratterizzato da vicoli stretti e pittoreschi. Il paese vanta anche splendide spiagge.

 

Scilla_

 

  1. Tropea

Tropea è un piccolo paesino balneare noto per la sua spiaggia sotto il costone di roccia sul quale è stato eretto il centro. Si tratta di una delle località marittime più gettonate della Calabria ed è famosa anche per le sue ricchezze enogastronomiche come la celebre cipolla rossa di Tropea.

 

Tropea_

 

  1. Pizzo

Pizzo è una cittadina costiera tra Tropea e Lamezia Terme. Vale la pena una visita al castello per godersi la vista del paesaggio marino dall’alto.

 

Pizzo_Calabro

 

  1. Parco dell’Aspromonte

Il Parco dell’Aspromonte è un parco naturale che si estende sull’omonimo massiccio che disegna la punta più meridionale della Calabria. È caratterizzato dalle fiumare e da una vegetazione a tratti fitta: sul lato tirrenico svettano i castagni, mentre il rovere domina su quello jonico.

 

Aspromonte_

 

  1. Parco Naturale della Sila

Il Parco nazionale della Sila si trova nell’omonima area montuosa. Il suo territorio si estende sulle province di Catanzaro, Cosenza e Crotone. Il Parco vanta una fauna estremamente ricca e variegata, tra cui alcuni esemplari di lupo. Inoltre nella zona resistono antiche tradizioni e culture come forme di transumanza e alpeggio.

 

Sila_

 

  1. Crotone

A Crotone Pitagora fondò la Scuola Pitagorica, una delle principali scuole del pensiero. La città venne eretta dai greci provenienti dall’Acadia e ancora oggi vi si rintracciano i resti di questo passato glorioso. Il centro storico è caratterizzato da stretti vicoli che si distendono intorno al Duomo.

 

Crotone_

 

  1. Cirò Marina

Cirò Marina è una delle più importanti località balneari della Calabria jonica. La cittadina sorge su Krimisa, antica colonia della Magna Grecia.

 

mare_

 

  1. Terme Luigiane

Terme Luigiane è una frazione del comune di Acquappesa, in provincia di Cosenza. Qui si trova un parco termale noto fin dall’antichità per le sue proprietà curative delle malattie della pelle. Una leggenda vuole che le sue acque solfuree restituirono la fertilità ad una regina che vi soggiornò.

 

Terme_

 

 


0 0 voti
Article Rating
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti