Mare e abbronzatura: le regole per un’esposizione sicura
abbronzarsi

Mare e abbronzatura: le regole per un’esposizione sicura

di  Virginia Torriani

 

Il miglior make up della bella stagione, si sa, è un po’ di sana abbronzatura! Siamo anche ormai consapevoli però che è necessario esporsi al sole in modo corretto e sicuro per prendere solo il buono che i suoi raggi posso darci: oltre al fattore estetico sole e mare migliorano il tono dell’umore, rafforzano i meccanismi di difesa intrinseci dell’organismo e attivano la sintesi della vitamina D, un elemento fondamentale per l’assorbimento e la fissazione del calcio nelle ossa.

Ecco allora tutte le regole per beneficiare della bella stagione evitando il rischio di scottature, invecchiamento precoce e altri seri rischi per la salute come la comparsa di tumori della pelle.

  1. Protezione prima di tutto

Qualche minuto prima di distendersi al sole è bene applicare sulla pelle una protezione adeguata al proprio fototipo. È bene ricordarsi anche di ripetere ogni tanto l’applicazione della crema solare, soprattutto dopo ogni bagno.

 

protezione

 

 

  1. Andare per gradi

Il tutto e subito non si addice nemmeno all’abbronzatura: evitate di esporvi al sole troppo a lungo nei primi giorni per aumentare gradualmente la durata dell’esposizione man mano che acquisterete colorito. Meglio evitare le ore centrali della giornata (tra le 12 e le 16) perché i raggi solari in questo lasso temporale arrivano in maniera più diretta e intensa e il rischio di scottature e ustioni aumenta di conseguenza.

 

 

  1. Attenzione anche alla luce indiretta

Anche se non si vedono, perché il cielo è coperto, sappiate che i raggi ultravioletti del sole riescono ad attraversare le nubi. Tenete conto anche delle superfici riflettenti: acqua e sabbia riflettono e quindi amplificano i raggi ultravioletti.

 

 

luce_indiretta_

 

  1. Mantenersi idratati

Con le temperature elevate è naturale perdere più velocemente i liquidi e sali minerali perciò è bene reintegrarli ricordandosi di bere frequentemente. Via libera ad acqua, succhi di frutta e bevande vitaminiche, meglio invece stare alla larga dagli alcolici. Anche frutta  e verdura contribuiscono a reidratare l’organismo; di più: tutti i prodotti a buccia e polpa gialla, rossa e arancione sono ricchi di betacarotene e licopene, due sostanze che stimolano in maniera naturale la produzione di melanina.

 

 

mantenersi_idratati

 

  1. Non solo pelle

Quando ci si espone al sole è bene ricordarsi di proteggere anche la cute indossando un cappellino, meglio se con visiera. Anche la vista va protetta dai raggi solari e dal riverbero: occhiali da sole con lenti specchiate e polarizzate sono sicuramente un accessorio efficace oltre che fashion.

 

usare_il_cappello

 

0 0 voti
Article Rating
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti