Vacanze in montagna

Vacanze in montagna

di  Virginia Torriani

 

 

Sono sempre di più gli italiani che scelgono di trascorrere le ferie estive ad alta quota piuttosto che al mare. Del resto i vantaggi di una vacanza in montagna durante la bella stagione sono davvero molti: le giornate lunghe e il clima piacevolmente fresco fanno della montagna la meta ideale sia per gli appassionati delle vacanze attive, tra sport e aria aperta, sia per chi cerca invece una pausa da dedicare esclusivamente a benessere e relax.

Andare in montagna d’estate significa infatti ritagliarsi una pausa dalla routine, resettando letteralmente i propri ritmi quotidiani: tra cime alte,  vallate verdeggianti, animali in libertà, laghetti alpini e ruscelli si riscopre il valore del tempo e dell’armonia con la natura. Il relativo isolamento, il silenzio e la lontananza dalla mondanità favoriscono la contemplazione e regalano serenità. Lo confermano alcuni studi, secondo cui il contatto con i boschi favorisce l’abbassamento del cortisolo, ovvero l’ormone dello stress: dedicare del tempo per lasciarsi semplicemente circondare dalla vegetazione avrebbe il potere di ridurre l’ansia e persino stimolare la creatività; l’equivalente di un vero e proprio bagno di energia positiva.

 

paesaggiomontano_

 

Sono molte poi le strutture che offrono pacchetti soggiorno comprensivi di accesso a spa e centri benessere, complice la presenza spesso di vere e proprie stazioni termali: dalle terme di Pré Saint Didier, ai piedi del Monte Bianco, passando per i Bagni di Bormio, in Valtellina, fino ad arrivare alla Sorgente di Alloch, l’unica solforosa di tutto il Trentino.

Acque curative e massaggi, ma anche veri e propri percorsi detox e remise en forme per chi desidera approfittare delle ferie anche per ritrovare l’equilibrio con sé stesso e la propria salute.

 

centribenessere_

 

Del resto dire che l’aria di montagna fa bene non è affatto solo un luogo comune: l’aria sopra i 1200 metri è più secca ed ha una concentrazione inferiore di agenti inquinanti, a tal punto che persino gli acari della polvere fanno fatica a sopravvivervi. Per queste ragioni la montagna è particolarmente indicata per gli asmatici e gli allergici, che, grazie alla rarefazione dell’aria, aumenteranno anche la produzione di globuli rossi permettendo un maggior apporto di ossigeno ai muscoli e quindi anche migliori performance sportive (non è un caso che proprio in montagna si svolgano diversi ritiri per le squadre di calcio).

 

 

montagna_relax

 

 

Dedicarsi ad attività sportive all’ aria aperta è una delle principali attrazioni per chi decide di trascorrere le proprie ferie in montagna: escursionismo, arrampicata, nordic walking, canyoning, rafting e mountain bike sono solo alcuni tra gli sport più comuni praticati. Non occorre essere necessariamente allenati ed esperti, basterà assecondare il proprio personale ritmo, scegliendo percorsi di trekking adeguati al proprio livello di esperienza e gustando un turismo slow, che consenta di apprezzare a pieno tutto quello che il territorio ha da offrire: il patrimonio artistico e culturale anzitutto, ma anche una vasta offerta di prodotti enogastronomici tipici, sani e a km zero.

 

sport_montagna

 

 


0 0 voti
Article Rating
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti