Programmi per Ferragosto
cover_ferragosto

Programmi per Ferragosto

di  Virginia Torriani

 

 

In montagna, al mare o in città poco importa: quello che conta è passare la giornata di Ferragosto fuori casa. Ecco tre proposte di viaggio per questo giorno di festa.

 

 

 

1. Ferragosto in Valgardena

 

Con i suoi 800 chilometri di escursioni la Val Gardena è il paradiso degli appassionati di trekking. Lasciate che il sentiero diventi la vostra destinazione, e salite le vette di questa parte delle Dolomiti per apprezzarne i panorami unici oppure rilassatevi con delle escursioni di media difficoltà, durante le quali potrete far vagare i vostri pensieri e ritrovare il vostro equilibrio interiore stando immersi nella natura. Del resto questo è anche il periodo migliore in cui osservare l’enrosadira, quel fenomeno per cui le cime delle Dolomiti assumono un colore rossastro, che passa gradatamente al viola, soprattutto all’alba e al tramonto. 

 

dolomiti rosa_ferragosto

@shutterstock

 

In occasione della giornata di festa sono molti i paesini che si animano con feste e fiere. In particolare a Ortisei i festeggiamenti iniziano di buon mattino, alle ore 10, con l’intrattenimento musicale dei corni di montagna “Ladinia“, seguiti dalla sfilata dei costumi gardenesi e poi, nel pomeriggio, dai giochi per bambini e dai concerti. Anche a Selva Gardena la musica la fa da padrona della giornata con diversi concerti consecutivi di altrettante bande musicali. Da non perdere, alle 16, il corteo storico per i 150 anni della prima ascesa a Sassolungo. 

 

santamargherita_valgardena

@shutterstock

 

 

  

2. Ferragosto a Rimini

 

La riviera romagnola è il posto giusto per chi vuole passare la giornata di Ferragosto unendo mare, relax e divertimento.

 

 

 

Nella notte della vigilia, il 14 agosto, come da tradizione il fuoco torna a essere protagonista sulla spiaggia di Rimini: a partire dalle ore 20, tra gli stabilimenti balneari 130 e 150, ogni anno si può assistere a una serie di spettacoli gratuiti, mentre a riva fioriscono le caratteristiche “focheracce” di Ferragosto, alimentate dai bagnini. Infine lo spettacolo dei fuochi pirotecnici, che per una notte tiene tutti con il naso all’insù. Nella vicina Riccione largo alla movida per i più giovani, con dj e intrattenimento musicale. 

 

 

rimini_fuochi

@shutterstock

 

 

3. Ferragosto a Messina 

 

Nella città affacciata sullo stretto che separa la Sicilia dal continente il giorno di Ferragosto si tiene una delle manifestazioni più antiche e scenografiche d’Italia.

Risale addirittura al ’500 la tradizione della processione della Vara per la festa dell’Assunzione al cielo di Maria Vergine nella città di Messina. Si tratta di una partecipatissima processione, guidata da un carro con meccanismi ruotanti, che viene movimentato durante il percorso. La sua struttura piramidale è alta 15 metri ed è imponente: nella parte bassa si trova la Vara circondata dai 12 apostoli, salendo troviamo circa 70 angeli poi un globo stellato ed un sole raggiante, infine, ancora più in alto, Gesù che tiene la Madonna su un palmo della mano. Il momento saliente della processione si incontra quando la Vara, giungendo da corso Garibaldi, compie una sterzata di 90 gradi per immettersi in via 1° settembre. Dopo la “girata” si percorrono alcune centinaia di metri prima di giungere in piazza Duomo, dove il Vescovo accoglie il carro e i fedeli al seguito.

 

 

messina_processione

@shutterstock


0 0 voti
Article Rating
Iscriviti
Notificami
guest
2 Commenti
più vecchi
più nuovi più votati
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti