Benessere in autunno
benessere_cover

Benessere in autunno

di  Virginia Torriani

 

 

L’autunno è arrivato e con lui giornate più corte e temperature più basse. Questi ritmi possono contribuire a un carico di stress notevole per l’organismo ecco quindi 5 consigli per affrontare al meglio la stagione invernale.

 

1. Alimentazione equilibrata

Durante la stagione invernale dedicare una cura maggiore alla propria alimentazione è fondamentale perché, soprattutto nei mesi più freddi, è proprio attraverso le nostre scelte a tavola che ci assicuriamo una forma ottimale e un pieno di energia. Via libera a frutta e verdura di stagione: ricche di vitamine e antiossidanti sono fondamentali per prevenire malanni e raffreddamenti. Kiwi e arance per assicurarsi una buona scorta di vitamina C, cavoli e broccoli per il fabbisogno di sali minerali. Largo a passati e minestroni, soprattutto alla sera, quando è bene mettere in tavola pasti caldi, ma poco calorici per non compromettere la qualità del sonno e non appesantire l’organismo. Ottima scelta anche il consumo di noci, anacardi, mandorle e arachidi: 35 grammi al giorno assicurano la quantità ottimale di zinco e rame, sali minerali fondamentali per la salute di pelle e capelli, che, come è noto, in autunno sono soggetti a caduta e irritazioni.

 

frutta_stagione

 

 

2. Attività fisica

Fare movimento ed esercizio fisico è sempre una buona idea. In particolare durante la stagione invernale fare sport consente di tenere a bada il livello di cortisolo, l’ormone che provoca stress, favorendo un buon equilibrio sia dal punto di vista fisico che mentale. Con l’arrivo del freddo è importante svolgere almeno 30 minuti al giorno di attività fisica. Oltre alla palestra e alla piscina va bene anche la ginnastica dolce e lo yoga, che mantengono in allenamento la muscolatura e al contempo tengono a bada ansia e stress.

 

ginnastica_attivitàfisica

 

 

3.Integratori

Durante la stagione fredda può essere utile ricorrere ad alcuni integratori per garantire al nostro organismo tutti gli elementi necessari per il benessere. La vitamina D ad esempio, che in estate viene prodotta naturalmente grazie all’esposizione al sole, è fondamentale per la produzione  di endorfine, ovvero serotonina e dopamina, quegli ormoni che provocano nell’organismo una sensazione di estremo benessere. Durante l’inverno, con giornate corte e poco soleggiate, si può ricorrere all’integrazione per non rischiare squilibri e carenze.

 

integratore_

 

 

4. Massaggi

I massaggi sono trattamenti benessere perfetti per l’autunno. In particolare il linfodrenaggio migliora la circolazione della linfa, aumentando le difese immunitarie. Il massaggio ayurvedico è un valido aiuto per combattere stress e sintomi tipici del cambio di stagione come stanchezza, mal di testa, insonnia, nervosismo mentre il massaggio shiatsu è volto a riportare l’organismo in equilibrio, per il benessere di corpo e mente.

 

massaggio_

 

 

5. Attenzione all’umore

Si tratta di un fatto fisiologico: calando le ore di luce, cala la produzione di serotonina, l’ormone del benessere di conseguenza l’umore può risentirne notevolmente. Per non cedere a malumori e depressioni può essere utile dedicarsi a un hobby o a una passione: un corso di pittura o di fotografia, lezioni di lingua o di cucito. Qualsiasi attività va bene purché risulti stimolante.

 

hobby_

 

0 0 voti
Article Rating
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti