Il Fitness
fitness_cover

Il Fitness

di  Virginia Torriani

 

 

Per molti la molla per dedicare del tempo alla propria forma fisica scatta proprio adesso, con l’arrivo dell’autunno. Iniziare a praticare uno sport o dedicarsi ad una generica attività di fitness in palestra o all’aria aperta è sempre un’ottima decisione, ma lo è in particolar modo per chi decide di fare il primo passo proprio in questo periodo dell’anno: stando ad alcune recenti ricerche di mercato, si avrebbe infatti una marcia in più per quanto riguarda la motivazione e la costanza.

È innegabile comunque che per andare in palestra in modo regolare serve anche un po’ di forza di volontà. La si può sicuramente aiutare, nello sport come nella dieta, mettendo ben a fuoco gli obiettivi che si intendono raggiungere, visualizzando un’immagine positiva di se stessi e celebrando i primi risultati concreti.

Ecco tre consigli per iniziare un felice e proficuo percorso fitness.

 

  1. Non è mai troppo tardi

Anche se non ci si è mai allenati o se si è avanti con l’età, il corpo mantiene la medesima abilità di sviluppare massa muscolare. L’importante è iniziare: i risultati arriveranno. E non solo in termini di tonificazione, perdita di peso, resistenza e forza muscolare. Fare attività fisica permette anche di gestire meglio stress e ansia, migliorare la qualità del sonno e regolarizzare il tono dell’umore.

 

senior_

 

  1. Occorre meno tempo di quanto uno creda

Una delle scuse più gettonate per abbondare la palestra e gettare la spugna riguarda la mancanza di tempo a disposizione. Premesso che il tempo per stare bene va sempre trovato, alcuni recenti studi hanno evidenziato l’efficacia di sessioni di allenamento anche brevi, ma ripetute nel tempo: nello specifico, per un adulto sarebbero sufficienti appena 150 minuti di attività fisica alla settimana per essere in forma. 150 minuti possono tradursi in 3 allenamenti intensivi da 50 minuti in palestra. Oppure in 3 allenamenti da 30 minuti a cui aggiungere 20 minuti di camminata due volte a settimana. Essenziale in ogni caso è ripensare alla propria routine facendo in modo di ritagliarsi degli spazi per lo sport.

 

gruppo_

 

  1. Trovate gli esercizi che fanno per voi

Scoraggiarsi e mollare è molto più probabile se si vive la palestra solo come un dovere. Questo accade soprattutto quando gli esercizi della seduta di allenamento proprio non piacciono. Se pesi e tapis roulant proprio non incontrano i vostri gusti provate a variare gli esercizi. Ormai il fitness non offre più solo gli attrezzi in sala, ma anche tutta una serie di programmi di allenamento in gruppo. Corsi di zumba, spinning, step e body tonic per allenamenti completi a ritmo di musica. Crossfit, gag e pump per chi cerca definizione e continui stimoli per superare sé stesso. Corsi di pilates, yoga funzionale e sbarra sono perfetti invece per tutti quelli che amano allenarsi a ritmi slow, con movimenti controllati ed efficaci, che prestano particolare attenzione a postura e articolazioni.

 

pilates_

 

0 0 voti
Article Rating
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti