La cintura
cintura_cover

La cintura

di  Virginia Torriani

 

Funzionale – deve reggere pantaloni e gonne – e decorativa, come accessorio capace di sottolineare forme e valorizzare vestiti: la cintura è uno dei veri e propri must have della prossima stagione. Un capo da avere anche perché jolly: basta investire sul punto vita per cambiare completamente un look.

Fondamentale scegliere la cintura in base alle proprie caratteristiche: nessun altro accessorio come questo può esaltare o, viceversa penalizzare, il corpo di una donna.

I fisici androgini o molto magri dovranno optare per un modello ampio e vistoso, che vada a conferire loro un tocco di femminilità, ridimensionando le proporzioni e mettendo quindi in risalto seno e fianchi.

 

cintura_larga

 

Una donna minuta risulterà più slanciata puntando piuttosto su una semplice cintura sottile da indossare a vita alta e abbinare a un bel paio di scarpe con i tacchi: otticamente l’impressione sarà di avere il baricentro più alto, quindi le gambe sembreranno più lunghe. Massima attenzione invece alla cinture portate a vita bassa, che al contrario accorciano la figura, e sebbene ogni tanto tornino di moda donano davvero a poche.

Silhouette curvy – seno generoso e fianchi rotondi – dovrebbero invece enfatizzare questa sensuale linea mediterranea con una cintura non troppo larga, da indossare magari proprio sotto il seno, per valorizzarlo, e allungare al contempo il busto, con un complessivo effetto snellente.

 

cintura_curvy

 

È bene anche sapere che la cintura va scelta sempre della propria taglia. Indipendentemente dal modello si deve misurare il proprio girovita per sapere quanto deve essere lunga la cintura: non c’è niente di peggio che vedere una cinta troppo lunga che non aderisce bene al corpo, o, viceversa, sul punto di cedere da un momento all’altro.

Giocare con gli abbinamenti cintura – outfit è più facile di quanto si creda: la cintura sta bene quasi con ogni stile. Provatela su un vestito per sottolineare il punto vita, come ad esempio su un abito svasato o dalla gonna a palloncino un po’ anni ’50. Può rivelarsi la scelta giusta anche per dare movimento alla figura indossata ad esempio su una tunica anni ’70, magari scegliendo un modello dal sapore vintage come un bel cinturone alto in cuoio con fibbia rotonda.

Se avete la vita sottile, uno dei trend della stagione è indossare la cintura sopra al cardigan o al blazer. Potete indossarla semplicemente annodandola, senza usare il passante.

 

cintura_cardigan

 

Le amanti dei loghi quest’anno avranno vita facile: sono tornate di gran moda le cinte “Status Symbol”, quelle con la fibbia brandizzata e facilmente riconoscibile. C’è chi le ama e chi le detesta, sicuramente si tratta di accessori che prendono la scena, dettagli che diventano protagonisti.

Si portano anche sopra i cappotti, scegliendole tono su tono o in colore a contrasto.

 

cintura_statussymbol

@shutterstock

 

0 0 vota
Article Rating
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti