Piante invernali
piante_cover

Piante invernali

di  Virginia Torriani

 

 

Anche in inverno è bello disporre piante e fiori per abbellire e decorare la casa. Le regole base da seguire per far sì che le piante non risentano del clima rigido sono poche e semplici. Da un lato è essenziale avere cura della posizione: le piante vanno disposte in angolo luminoso della casa, meglio se anche al riparo da correnti d’aria. Dall’altro occorre prestare attenzione alle annaffiature, evitando nella maniera più assoluta i ristagni d’acqua.

Ecco le cinque tipologie di piante da interno più facili da gestire e adatte alla stagione fredda.

 

  1. Cactus di Natale

Chi ha detto che le piante grasse sono esclusivamente e prettamente estive? L’Ephiphyllum fiorisce in concomitanza con le festività natalizie, motivo per cui è conosciuto anche come il “Cactus di Natale”. Questa pianta sboccia con appendici cadenti il cui colore varia dal rosa intenso al rosso acceso. Come tutte le piante grasse necessita di poca acqua e non teme il calore. Si può disporre sul davanzale interno di una finestra, anche vicino al calorifero.

 

Cactus_Natale

 

  1. Orchidea

Anche in inverno le orchidee non conoscono crisi. In particolare l’Orchidea Phalaenopsis, che deve il suo nome alla caratteristica forma del fiore che ricorda le ali di una farfalla, è una delle più diffuse e adattabili anche all’ambiente domestico. Questa pianta ama il caldo e deve essere tenuta ad una temperatura tra i 16 ed i 24°, ovvero la temperatura che mediamente si ha all’interno di un’abitazione durante l’inverno. Richiede abbondante luce ma non l’esposizione diretta ai raggi solari. In inverno basta annaffiarla una volta a settimana. Il modo corretto per farlo è immergere le sue radici invasate in acqua per una ventina di minuti così da fare impregnare bene il terriccio in cui è piantata. Da dicembre ad aprile, queste piante fioriscono o, meglio, possono fiorire: dipende dalle specifiche condizioni ambientali.

 

orchidea_

 

  1. Hippeastrum

Chiamata impropriamente Amarillissi, l’Hippeastrum è una bulbosa a fioritura invernale, dotata di un fusto lungo ed eretto sulla cui sommità sbocciano fiori di notevoli dimensioni sempre in gruppi di due o quattro, contraddistinti da colorazioni particolarmente varie.

 

Hippeastrum_

 

  1. Elleboro

L’Elleboro, conosciuto anche come “Rosa di Natale”, è una pianta appartenente alla famiglia delle Ranuncolacee. È tanto bella quanto velenosa per tanto è bene ricordarsi di lavarsi sempre le mani quando la si maneggia. La fioritura avviene tra dicembre e febbraio: i suoi fiori delicati e dai colori sofisticati la rendono perfetta come pianta ornamentale.

 

Elleboro_

 

  1. Anthurium

E’ la pianta regina dell’appartamento per eccellenza. L’ Anthurium mantiene la fioritura per quasi tutto l’anno, con fiori che presentano un bellissimo color rosso intenso e lucido. Per farla crescere rigogliosa anche in casa dovete cercare di ricreare il suo habitat, questo fiore da interno ha infatti bisogno di un ambiente caldo (mai sotto i 15 gradi!) e umido. Evitate però la luce diretta del sole.

 

anthurium_

 

0 0 voti
Article Rating
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti