Giornata mondiale delle torte
torte_cover

Giornata mondiale delle torte

di Virginia Torriani

 

 

Il 17 marzo si celebra la giornata internazionale delle torte. Amate da tutti, tentazione irresistibile per molti, le torte si gustano e si pregustano: i veri appassionati di questo dolce infatti apprezzano tanto il momento dell’assaggio quanto quello della preparazione. È difatti innegabile il piacere derivante dall’impastare e poi dallo sfornare la propria torta preferita.

Ecco 3 ricette assolutamente da provare per celebrare al meglio questa giornata.

 

  1. Torta morbida la cioccolato

Questo squisito dolce al cioccolato nasconde un cuore tenero fondente dentro una fragrante crosticina esterna.

 

Ingredienti:

200 g cioccolato fondente

100 g burro

4 uova medie

150 g zucchero

50 g farina 00

Zucchero a velo q.b.

 

Preparazione:

Tritate finemente il cioccolato, poi trasferitelo in una ciotola posta in un tegame con acqua e scioglietelo a bagnomaria, mescolando di continuo. Solo quando il cioccolato sarà già sciolto, ma non eccessivamente caldo unite il burro a pezzetti e lasciate sciogliere anche questo continuando a mescolare. Lasciate intiepidire il composto di cioccolato e burro, mescolandolo di tanto in tanto, e nel frattempo separate i tuorli dagli albumi in due ciotole differenti e capienti. A questo punto aggiungete a questi ultimi metà dello zucchero e montateli fino ad ottenere un composto fermo e spumoso. Tenete da parte gli albumi montati a neve e versate nei tuorli la parte restante di zucchero, poi montate il tutto a velocità moderata fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso. A questo punto con le fruste ancora in azione versate a filo il composto di cioccolato e burro ormai tiepido, e continuate a sbattere fino a che non otterrete un composto uniforme. Aggiungete a questo punto gli albumi montati a neve in più riprese: aggiungete inizialmente circa 1/3 degli albumi mescolando con una spatola o con una frusta. Incorporate gli albumi restanti questa volta mescolando delicatamente dal basso verso l’alto. Unite la farina a pioggia e mescolate sempre con una spatola facendo dei movimenti delicati dal basso verso l’alto fino ad ottenere un composto liscio ed uniforme. A questo punto imburrate e infarinate uno stampo a cerniera da 23 cm e versate al suo interno l’impasto appena preparato. Cuocete in forno statico preriscaldato a 180° per 30-35 minuti. Una volta sfornata lasciate intiepidire la torta prima di sformarla e di cospargerla di zucchero a velo.

 

torta-al-cioccolata

 

  1. Torta di mele

La torta di mele è uno dei più classici dolci casalinghi.

 

Ingredienti:

700 g di mele renette già pulite

200 g di zucchero

250 g di farina 00

100 g di burro

150 g di latte intero

2 uova

1 limone

16 g di lievito in polvere per dolci

½ cucchiaino di cannella in polvere

1 pizzico di sale fino

Zucchero a velo q.b.

 

Procedimento:

Sciogliete il burro a bagnomaria e tenetelo da parte. Grattugiate la scorza di limone e spremetene il succo ottenendone circa 30 g, quindi tenete da parte sia la scorza che il succo. Dividete a metà le mele e levatene il torsolo, sbucciatele, tagliatele in quattro parti e riducetele a fettine tagliandole per il lato corto. Mettete le mele tagliate a fettine in una ciotola e irroratele con il succo del limone, mescolandole bene: questa operazione servirà a non farle annerire. Passate poi a setacciare la farina 00 con il lievito in polvere. Poi, in una ciotola capiente, versate le uova e parte della dose di zucchero. Iniziate a sbattere con le fruste elettriche e proseguite versando lo zucchero poco alla volta. Quando il composto inizierà a schiarirsi, aggiungete un pizzico di sale e proseguite a montare fino a ottenere un impasto chiaro e spumoso. A questo punto unite il burro fuso riportato a temperatura ambiente. Aromatizzate con la cannella in polvere e aggiungete anche la scorza di limone grattugiata. Poi, sempre continuando a montare con le fruste, aggiungete un cucchiaio alla volta la farina e il lievito setacciati. Quando le polveri saranno completamente incorporate, abbassate la velocità delle fruste elettriche e versate il latte a filo a temperatura ambiente. Quando anche il latte sarà completamente incorporato fermate le fruste: l’impasto è pronto. A parte sgocciolate le mele in un colino per eliminare il succo di limone e versatele nell’impasto. Mescolate delicatamente dal basso verso l’alto per incorporarle bene. Imburrate e cospargete di zucchero una tortiera di 22 cm di diametro e, aiutandovi con una spatola, versate l‘impasto. La torta è pronta per essere infornata: cuocetela in forno statico preriscaldato a 180° per circa 55 minuti. A cottura ultimata sfornatela e lasciatela raffreddare completamente prima di toglierla dalla tortiera. Spolverizzate la torta con lo zucchero a velo e servite.

 

torta-di-mele

 

  1. Torta della Nonna

Un classico intramontabile, una torta perfetta per il pranzo della domenica.

 

Ingredienti:

2 Uova medie

450 g di farina 00

160 g di zucchero

200 g di burro freddo di frigo

1 scorza di limone

Ingredienti per la crema pasticcera:

750 g di latte intero

3 uova

1 tuorlo

225 g di zucchero

35 g di amido di mais (maizena)

30 g di farina 00

1 scorza di limone

 

Per cospargere e decorare:

25 g di pinoli

zucchero a velo q.b.

 

Preparazione:

Iniziate dalla frolla: in un mixer ponete la farina e il burro freddo di frigo tagliato a piccoli pezzi  quindi azionate le lame per ottenere una sabbiatura: ci vorranno pochi istanti. Trasferite il composto sabbioso su una spianatoia, create una conca al centro e versate lo zucchero, poi unite le uova sempre al centro, grattate anche la scorza di 1 limone (possibilmente non trattato) e maneggiate brevemente gli ingredienti, giusto il tempo di compattare la frolla, quindi datele la forma di un panetto, appiattite leggermente e coprite con pellicola trasparente; riponete la frolla in frigo a rassodare per circa 30 minuti.

Nel frattempo preparate la crema pasticcera: in un pentolino ponete il latte, poi ricavate la scorza di 1 limone con un pelaverdure, facendo attenzione a non prelevare anche la parte bianca amarognola; unite la scorza al latte e fatelo scaldare a fuoco basso (dovrà sfiorare il bollore).

In una ciotola rompete le 3 uova intere e il tuorlo e versate lo zucchero, quindi miscelate gli ingredienti e quando lo zucchero sarà assorbito aggiungete anche la farina e l’amido di mais setacciati in un colino; mescolate bene le polveri. Intanto togliete la scorza di limone dal latte e togliete il pentolino dal fuoco per stemperare leggermente con poco latte caldo le uova sbattute con zucchero e le polveri. Mescolate bene, poi rimettete il pentolino del latte sul fuoco e versate all’interno il composto con le uova.

Continuate a cuocere lentamente e mescolare sempre con una frusta la crema, perché si addensi, ci vorranno circa 10-15 minuti. Una volta pronta, trasferitela in una pirofila bassa e ampia e coprite subito con pellicola trasparente a contatto. Lasciate intiepidire a temperatura ambiente. Nel frattempo riprendete la frolla, infarinate leggermente il piano di lavoro e stendetela fino a formare un disco dello spessore di 2-3 millimetri. Imburrate e infarinate uno stampo da crostata del diametro di 26 cm; arrotolate la frolla sul mattarello e srotolatela sullo stampo,, fate aderire bene il fondo e i bordi pressando con le dita  ed eliminate l’eccesso di pasta che userete per realizzare il guscio di copertura. Bucherellate il fondo con i rebbi di una forchetta e versate la crema pasticcera che si sarà raffreddata nel frattempo. A questo punto stendete gli avanzi di pasta frolla e srotolate il disco ottenuto sulla teglia a coprire. Passando con il mattarello sulla teglia eliminerete i bordi in eccesso; bucherellate la superficie poi distribuite i pinoli. La torta della nonna è pronta per essere infornata: cuocetela in forno statico preriscaldato a 160° per 50 minuti nel ripiano più basso; passato questo tempo potete spostarla nel ripiano di mezzo del forno e alzare la temperatura a 180°, cuocendo per altri 10 minuti. Durante la cottura se vi accorgete che si scurisce troppo la superficie, potete coprire con un foglio di carta alluminio. Sfornate la torta della nonna e fate raffreddare completamente, prima di spolverizzarla con zucchero.

 

torta-della-nonna

 

0 0 vota
Article Rating
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti