Le bluse: il vero passe-partout dell'autunno
Condividi

 

Bluse dell’autunno: il vero passe-partout della stagione

 

di Virginia Torriani

 

Le bluse sono il vero passe-partout della stagione autunnale: si indossano da sole, sotto a una giacca, sopra ad un maglione dolcevita oppure ancora si lasciano far capolino da golf e cardigan. Abbinarle poi è semplicissimo: perfette su un paio di pantaloni maschili, una gonna longuette o semplicemente dei jeans.

Il classico è certamente la blusa bianca: un concentrato di eleganza che si presta a qualsiasi occasione. Impeccabile sopra a un tailleur, rigorosa su un paio di pantaloni neri, ma capace di reinventarsi con inedita audacia e grinta, acquisendo addirittura un mood maschile se declinata in chiave oversize.

 

 

Il colore di questo autunno 2021 però sarà il viola, in ogni sfumatura. Dai toni pastello ai pervinca fino al burgundy, le bluse in questo caso si abbinano bene a pantaloni palazzo blu o bianchi, per un effetto casual ma al contempo chic.

Tra le fantasie, largo come sempre al maculato: abbinato al nero e al bianco non stanca mai.  Piacciono anche le bluse in popeline fiorato: regalano look romantici che strizzano l’occhio agli anni ’70 e che ben si sposano con il velluto liscio o a coste.

 

Non solo colori, le bluse giocano tanto anche sui materiali.

 

Quelle in seta hanno linee morbide ed essenziali e si prestano ad essere declinate in monocromo, in romantiche e minute fantasie o in vivaci motivi praesley. Le bluse in pizzo invece offrono sempre interessanti giochi vedo-non vedo, ma meglio orientarsi in questo caso su colori scuri – il nero su tutti – per un effetto più sofisticato: per illuminare la tonalità basterà giocare sapientemente con dettagli in strass e applicazioni preziose.

 

 

Colletti a volant, maniche a palloncino, ruches, passamanerie e trine: sono i dettagli vincenti delle bluse bon ton, vero e proprio must have della stagione. Eleganti. Di più: irresistibili. Soprattutto se parte di abbinamenti coraggiosi: stanno benissimo con indumenti in pelle, come una gonna al ginocchio leggermente svasata o aderenti pantaloni in pelle.

Le bluse con fiocco in chiffon di seta riportano alla mente le camicette con jabot della corte di Luigi XIV, re di Francia: più attuali e in voga che mai quest’anno saranno perfette su dei semplicissimi jeans.

Georgette e organza sono tessuti tanto leggeri quanto preziosi e si prestano bene in caso di occasioni importanti: dalla cena romantica alla cerimonia.

 

 

Infine le bluse in velluto. Qui lo stile si divide in un deciso spartiacque. Da un lato il velluto a coste, sportivo e informale, ma sempre e comunque ingrediente di uno stile ricercato: queste bluse si abbinano al denim e stanno bene anche aperte, sopra a un dolcevita. Dall’altro lato il velluto liscio, intramontabile nella sua eleganza: bello l’effetto opulento e barocco accostato con pantaloni o gonne in completo, ma va provato anche con un lucido taffettà.


Condividi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments