Maglioni a collo alto
maglione_cover

Maglioni a collo alto

di  Virginia Torriani

 

 

Alcuni ne fanno una vera e propria cifra di stile, altri li scelgono perché caldi e confortevoli. I maglioni a collo alto sono un classico del guardaroba invernale, ma in particolare quest’anno, questo capo di abbigliamento è davvero di moda, complici una serie di abbinamenti apprezzati anche da celebrità e influencer.

Del resto questo indumento ha una storia lunga e gloriosa alle spalle tanto da essere anche conosciuto come “dolcevita”. Il nome si deve al film di Fellini “La dolce vita”, il cui protagonista, nell’ultima scena indossa una camicia nera con un foulard dello stesso colore, combo che ricorderebbe appunto questo tipo di maglia.

Confondere il dolcevita con il lupetto è facile, ma in realtà si tratta di due capi differenti. A distinguere l’uno dall’altro è il collo: quello del lupetto è più corto e termina a metà gola di chi lo indossa, mentre il dolcevita la copre completamente, con tanto di risvolto su se stesso.

 

dolcevita_

 

 

Nato come capo da lavoro maschile, il maglione a collo alto viene di fatto sdoganato con l’avvento del femminismo: diventa un capo unisex fortemente utilizzato in contesti casual e sportivi, ma è capace di adattarsi bene anche a situazioni professionali e formali.

In lana pesante o in cashmere questo tipo di maglione è perfetto, sia per uomo che per donna, sopra un paio di pantaloni. Un bel dolcevita in filato prezioso dona carattere anche al più semplice paio di jeans: completate il look con delle sneakers o, per chi preferisce un tocco di stile, con degli stivaletti beatles.

maglione_jeans

 

 

In versione oversize il maglione a collo alto si presta ad essere abbinato anche a pantaloni skinny e leggins:  in perfetto stile cozy questo look, che potrebbe essere completato con degli stivaletti in montone, sarà come un caldo abbraccio nelle fredde e grigie giornate invernali.

 

 

maglione_extralarge

 

 

Per un outfit più professionale, sia maschile che femminile, è bene sapere che il maglione a collo alto si può indossare anche come sotto giacca. Sceglietelo in lana fine pettinata o in cotone in modo che non risulti troppo spesso e corposo: scongiurerete in questo modo un’immagine nel complesso infagottata.

Il maglione a collo alto si presta bene anche a lavorazioni a coste, in pieno stile anni ’70. L’abbinamento perfetto in questo caso è con un paio di pantaloni a zampa di elefante o a palazzo, magari in velluto e anch’essi lavorati a coste.

I dolcevita, contrariamente a quanto si crede, sono adatti anche a look femminili e sensuali: basterà abbinarli a una pencil skirt, una gonna stretta a tubino dal taglio sartoriale. L’abbinamento risulterà vincente per evidenziare garbatamente curve e punto vita.

 

maglione_gonna

 

 

0 0 voti
Article Rating
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti