Acconciature estive
acconciature_cover

Acconciature estive

 

di  Virginia Torriani

 

 

Alzi la mano chi, con l’afa e le temperature in rialzo dei mesi estivi, non ha pensato di dare un taglio ai capelli! Prima di correre dal parrucchiere per un drastico cambio di testa però ecco le istruzioni per realizzare 3 bellissime e facili acconciature (più alcune varianti sul tema) per affrontare il caldo senza rinunciare alla lunghezza della propria chioma.

 

  1. Lo chignon alto

E’ la pettinatura prediletta dalle ballerine e immediatamente conferisce un aspetto chic e sofisticato anche nei cosiddetti “bad hair day”, ovvero in tutti quei giorni in cui i capelli non sono freschi di shampoo oppure quando proprio non riescono a tenere una piega per via di umidità e caldo. Per realizzare questa acconciatura basta legare i capelli in una coda di cavallo, arrotolare la coda in un twist e avvolgerla su se stessa, fermando il tutto con un elastico e qualche forcina. Per un look un po’ messy, vale a dire finto disordinato, potete lasciare qualche ciuffo scendere sul viso.

 

chignon_

 

Un’interessante variante sul tema, facilmente realizzabile e molto stabile anche nelle giornate più afose, è lo chignon creato con una treccia: una volta fatta la coda si procede a intrecciare i capelli quindi si avvolge la treccia su se stessa e si fissa con alcune forcine.

Altra evoluzione è il double bun, un’acconciatura di tendenza amata dalle giovanissime: ispirata agli anni ’90, per realizzarla basta fare due code alte sulla testa e arrotolarle su sé stesse.

 

double_

 

  1. Le trecce

Grande classico di questa stagione, le trecce tengono in ordine i capelli lunghi e conferiscono un’aria ricercata e romantica. Per tutti i giorni va benissimo la treccia classica laterale: velocissima da fare e super pratica. Per arricchirla e renderla più particolare basta aggiungere qualche forcina, mollettina o un fiore tra i capelli. Un po’ più professionale la treccia a spina di pesce, con la quale, dopo un primo momento in cui è necessario fare un po’ di pratica, si può giocare anche con nastri o gessetti di colore per conferire alla treccia sfumature multicolor. Per uno stile più sportivo e grintoso, le boxer braids, che si realizzano intrecciando le ciocche indietro sul capo. Per un look più bucolico invece fate due trecce ai lati del viso e unitele sulla fronte: fissate la coroncina alla Heidi con qualche forcina; i capelli resteranno a posto per tutto il giorno.

 

treccia_

 

  1. Mezzo raccolto

Il mezzo raccolto si presta a mille interpretazioni. Modulabile e fantasioso, con il mezzo raccolto si può giocare sia con la quantità di capelli appuntati, sia con le soluzioni sul retro, da trasformare in mini code e torchon. Una delle acconciature più apprezzate è quella che si ispira all’antica Grecia: vi basterà indossare un cerchietto ad elastico e rigirare intorno al nastro sulla nuca le ciocche libere. Altra idea: annodate le ciocche con un foulard colorato, basterà quello a risolvere un intero look.

 

mezzo_raccolto

 

0 0 voti
Article Rating
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti