Moda casalinga
biancheria_cover

Moda casalinga

 

di  Virginia Torriani

 

Asciugamani, tende, tovaglie e tovagliette, lenzuola… Anche la biancheria per la casa è considerata ormai come un vero e proprio complemento d’arredo e, come tale, segue precise tendenze di stile e di moda. Del resto anche questi accessori offrono un prezioso e decisivo contributo nell’arredare con eleganza e originalità ogni ambiente domestico.

Tra le maggiori tendenze 2020 di ‘”Home Living” c’è proprio la cura dei dettagli, capaci di conferire carattere a ogni stanza, accordandosi e coordinandosi con il resto dell’arredamento.

Per andare sul sicuro e non rischiare accostamenti azzardati si può optare per il monocromatico. Ad esempio con delle tende bianche non si sbaglia mai; ma con un po’ di sforzo in più si può azzardare con dei tenui colori pastello: neutri e delicati conferiscono immediatamente un senso di benessere e relax quando rientriamo in casa dopo una giornata di lavoro.

 

tende_

 

In base al colore delle pareti del vostro soggiorno potete invece sbizzarrirvi nella scelta di tovaglie, runner e tovagliette. Anche nel caso di un capo di un solo colore, oltre al candido e immacolato bianco, si può sperimentare anche qualche tono più acceso. Ma se il vostro obiettivo è vivacizzare e rendere originale e ricercata la vostra tavola un’idea può essere quella di sovrapporre a una tovaglia lunga una più corta, magari da disporre di traverso, in modo da ricoprire solo la parte centrale della tavola. Benissimo anche giocare con i materiali: una tovaglia in lino e l’altra in cotone, o ancora, per contrasto, una tovaglia lunga in pizzo e delle tovagliette in corda o in paglia intrecciata, in perfetto stile countrychic. Estremamente di tendenza anche le tovaglie a fantasia floreale: dallo stile jungle e tropicale a quelle che richiamano la costiera Amalfitana o la Provenza. Sono indubbiamente di impatto e camuffano bene eventuali macchie durante i pranzi e le cena più impegnativi.

 

tovaglia_

 

Le spugne del bagno non possono non essere scelte in accordo con i toni della stanza. Da valutare in base al proprio gusto la presenza di eventuali dettagli: una lavorazione a nido d’ape o jacquard, una balza all’uncinetto o ancora ricami e cifre. Da tenere in considerazione l’idea dei set e delle parure , per un effetto mix & match. Di gran gusto predisporre accanto al lavandino delle piccole salviette riservate agli ospiti: ricordatevi di mettere a disposizione anche un cestino dove gettarle una volta usate.

 

asciugamani_

 

La camera: quello della biancheria da letto è un mondo fatto di colori, trame e tessuti abbinati tra loro. Il dettaglio può fare la differenza, così come la sensazione di benessere e comfort data dal tatto. Scegliere il giusto set di lenzuola o il giusto copripiumino è un gesto che “veste” la stanza da letto, regala piacere quando arriva il momento di godersi il meritato riposo e dà soddisfazione quando si accolgono gli ospiti. La regola numero 1 anche in questo caso rimane quella di partire sempre dal basic e poi aggiungere: i colori neutri diventano un ottimo punto di riferimento per riuscire a creare contrasti interessanti con altri set più colorati o decorati con fantasie, texture o pattern. Solo dopo si passa a giocare con gli accessori, che nel mondo della biancheria per la casa sono cuscini, plaid, trapunte messi in modo da creare una studiata quanto ricercata sovrapposizione.

 

letto_

 

5 1 vota
Article Rating
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti