Tendenze casa: l'arredamento domestico torna protagonista assoluto

Tendenze casa: l’arredamento domestico torna protagonista assoluto

 

di Virginia Torriani

 

Materiali naturali ed ecosostenibili, colori neutri e dal potere calmante, un vincente mix & match tra classico e moderno. Sono queste le grandi tendenze casa 2021: in un anno come quello passato, che ha rimesso al centro della nostra esistenza l’abitazione, vissuta non più solo come dormitorio, ma come rifugio e spazio polifunzionale, l’arredamento domestico torna protagonista assoluto delle nostre vite.

C’è tanta voglia di natura. Il legno, specie se chiaro, viene declinato in vasta scala: mobili, pavimenti, ma anche rivestimenti e boiserie. Non solo, si fanno sempre più strada gli elementi di arredo realizzati con materiali naturali ed ecologici: sedie e tavolini in cartone, complementi in bamboo, supporti in pallet, tappeti in iuta e tessuti green.

 

 

Chi non ha un giardino o un balcone trova spazio per le piante all’interno di casa: non più solo elemento decorativo, ma vero e proprio trend attorno a cui far ruotare l’intera organizzazione dello spazio, a cui si chiede anzitutto di essere davvero la propria comfort zone.

L’attenzione alle tematiche ambientali e alla sostenibilità ha definitivamente sdoganato inoltre la contaminazione stilistica: i principi del riuso e del riciclo facilitano la convivenza pacifica tra pezzi vintage, scovati in qualche mercatino dell’antiquariato, e oggetti moderni, così come il design si affianca ormai senza imbarazzo alla credenza ereditata dalla nonna e all’arredo fast dei grandi magazzini.

 

 

Il ritorno al passato è un altro grande trend e si legge chiaramente anche nella scelta dei materiali e nei decori. Il velluto anni ’80 si impossessa di cuscini, tende e divani in camera e salotto per un effetto cocoon, voluttuoso, caldo e avvolgente. Il fascino nostalgico della carta da parati si farà largo invece un po’ su tutte le pareti. Un vero e proprio revival di fantasie, con particolare riguardo, anche in questo caso, per il mondo naturale: così, per incanto, una parete diventa una foresta, un’altra un intarsio incantato di piante e frutti e un’altra ancora un dettaglio macro di fiori nei toni avvolgenti di un dark barocco, che si spinge fino in camera da letto, dove tornano, rivisitate, le forme dei romantici letti a baldacchino.

 

 

Gli spazi, spesso troppo ristretti, vengono moltiplicati con sapienti giochi di specchi, che ampliano gli ambienti, regalando al contempo luci e contrasti. A illuminare contribuiscono anche le palette colori: i grigi sono i nuovi campioni di eleganza e diventano sfondo cromatico su cui innestare degli elementi di colore più deciso, come il rosa, il blu, il senape, il verde oliva e il salvia. Tra le sfumature rilassanti semplicemente da avere nel proprio ambiente domestico c’è poi l’intera gamma dei colori pastello: tinte soft, dall’effetto calmante e rassicurante di cui circondarsi a 360°.

 

5 1 vota
Article Rating
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti